Davide Spillare inizia a lavorare i due ettari di vigneti di famiglia nel 2007 a soli 20 anni. Impiantati a Garganega, Trebbiano e Merlot con un'età dai 10 agli 80 anni, sui suoli vulcanici di Gambellara in provincia di vicenza. Cresce e impara grazie agli insegnamenti di Angiolino Maule, ovvero chi ha contribuito con identità e carattere a tracciare una nuova interpretazione al naturale di un'uva spesso sottovalutata: la Garganega. Approccio non interventista, non utilizza tecnologia in cantina, non facendo uso neppure di solforosa al momento dell'imbottigliamento. In vigna reinterpreta i principi della biodinamica Steineriana con un occhio al presente, attento alle esigenze della terra e alle caratteristiche della stagione, e ad un epoca molto diversa da quella in cui le teorie della biodinamica furono promosse.
Ordina per:
Mostra:

Bianco Rugoli - Veneto IGT 2019 Davide Spillare

Il Bianco Rugoli di Davide Spillare è un vino bianco da uve Garganega, fermentato con lieviti indigeni e affinato in barrique per 10 mesi. Un vin complesso e minerale, ma...
€15,00

L1 - Bianco Frizzante Veneto IGT 2020 Davide Spillare

L1 è  la vertebra lombare fratturata in vigna mentre era sul trattore. Un nome dedicato all'unico vino frizzante della gamma, quasi a ridimensionare un evento drammatico prendendolo con maggiore leggerezza. Ottenuto...
€16,00
Mostra:
Appena aggiunto alla tua lista dei desideri:
Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: