I vini passiti sono vini ottenuti da uve sottoposte a procedimenti di disidratazione, più o meno avanzata, naturale o forzata..
I vini passiti sono prodotti utilizzando le stesse tecniche di vinificazione impiegate per i vini normali, con la sola differenza che le uve, prima di essere vinificate, vengono sottoposte per un periodo di tempo più o meno lungo ad appassimento, cioè a una riduzione o eliminazione dell'acqua(disidratazione) presente nell'acino.
Lo scopo di tale procedimento è quello di sottoporre l'uva a sovramaturazione al fine di concentrare nella bacca numerosi composti, quali: zuccheri, acidi organici, sali minerali e profumi. I vini che si ottengono in seguito a questo processo sono detti "passiti" e sono solitamente caratterizzati da uno spiccato contenuto alcolico e da un residuo zuccherino più o meno elevato

Ordina per:
Mostra:

Nebula - Passito 2013 Saccomani

Verdea in purezza da vigne coltivate in terreno argillo-sabbiosi fatta appassire in piccole cassette di legno dal giorno della vendemmia fino al giorno di San’Antonio (17 gennaio) quando vengono pigiate...
€30,00

Passito Monte Sorio - Bianco Dolce 2016 La Biancara

Passito Monte Sorio, un vino dolce ottenuto da uve Garganega in appassimento. Le uve fresche sono appese su reti verticali mobili, poste al coperto, ed esposta ai venti di asciugatura...
€35,90
Mostra:
Appena aggiunto alla tua lista dei desideri:
Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: