E' un vitigno a bacca rossa, conosciuto per la sua alta adattabilità e produttività, coltivato sia nel Sud della Francia sia nelle ex colone francesi del Marocco e dell'Algeria sia in Sud Africa. ideale per la vinificazione rosè, produce un vino piuttosto semplice, con basso contenuto di tannini, che presenta un sapore al retrogusto amarognolo. Per conferirli un sapore più dolce e fruttato, in Francia viene vinificato insieme al Grenache ed al Carignan. In Puglia a volte si usa per aggiungere intensità ai profumi di certi rossi e solamente nella  DOC Ostuni lo troviamo classificato in purezza: l’Ostuni Ottavianello. Il vitigno Ottavianello ha foglia media, pentagonale, pentalobata. Il suo grappolo è medio, piramidale, allungato mediamente serrato. L'acino è medio, ellissoidale-obovoide, con buccia pruinosa, delicata e di colore violetto. Il vitigno Ottavianello dà un vino di colore rosso rubino che negli anni può diventare granato, ha sentori olfattivi che ricordano la frutta secca (nocciola e mandorla) e alcune spezie, e un sapore leggermente aromatico, morbido e persistente.
Ordina per:
Mostra:

Nizon - 2019 Domaine de L'Anglore

Nizon è una cuvée speciale poiché deriva dall'unione di cinque varietà di uve rosse e bianche: Grenache, Bourboulenc, Aramon, Cinsault e Clairette. La macerazione in grappoli interi dura 15 giorni...
€50,00

Mip Classic - Rosè 2020 Domaine des Diables

La qualità del lavoro svolto in  cantina, che include quattro mesi di riposo sulle fecce fini, permettono a questo vino di presentarsi con una personalità unica nella categoria dei vini provenzali. ...
€21,00
Mostra:
Appena aggiunto alla tua lista dei desideri:
Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: